mercoledì 31 gennaio 2018

WWW...WEDNESDAY#5

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io al momento non posso lamentarmi, e sono pure molto soddisfatta perché dallo scorso www sono riuscita a postare anche una recensione (ormai stavo perdendo le speranze!!!)e un post sulle serie che sto seguendo... magari non sono poi una blogger così pessima! ;P
Comunque ora la smetto di blaterare e passo a parlarvi dei veri protagonisti di questa rubrica!!!

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?



Al momento ho in lettura l'anteprima di Child of a Mad God di R.A. Salvatore, che uscierà i primi di febbraio. Di questo autore ho letto parecchi libri una vita fa, direi i primi anni delle superiori se non prima, perché adoravo Drizzt, il suo personaggio più famoso! Quindi sono davvero contenta di poter iniziare questa nuova serie! Al momento non ne ho letto molto e l'inizio è lentuccio, ma spero che le cose migliorino presto!!!

What did you recently finish reading?



Da Poe mi aspettavo qualcosina di più, la maggior parte di questi racconti non mi hanno proprio fatto impazzire. Però non posso lamentarmi delle altre due letture: Fury's Kiss di Karen Chance è il terzo libro della serie dedicata a Dorina Basarab e l'ho adorato dall'inizio alla fine! E Blood & Thunder di Charlie Cochet è il secondo volume della serie THRIDS, che ho scoperto alla fine dell'anno scorso. E questo secondo volume non ha deluso le mie altissime aspettative! E mi sono divertita un sacco! 

What do you think you'll read next?



Lo so, lo so... sono gli stessi titoli della settimana scorsa, ma poi ci sono stati un paio di fuori programma e quindi li ho bellamente ignorati. Ora dovrei aver finito con i fuori programma, anche se mai dire mai! Quindi spero di riuscire a farli diventare le mie prossime letture!


E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!



Buone letture!
S.

domenica 28 gennaio 2018

IT'S A SERIAL THING #9

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi, direi che al momento procedono a gonfie vele, ma oggi, tanto per cambiare un po', non sono qua per parlarvi di libri ma di serie tv!
Così ho deciso di rispolverare questa rubrica e non per parlarvi di una serie che ho concluso, com'è successo nelle ultime "puntate", ma per chiacchierare un po' con voi di quello che sto guardando al momento!

1) Anime


Gli anime mi piacciono un sacco ma, come con i manga, passo lunghissimi periodi ignorandoli... non tanto per scelta quanto per mancanza di tempo. Il tempo è davvero un tiranno e non ci vuole per niente bene! Comunque al momento sto seguendo due anime che sono usciti quest'autunno e che stanno continuando. Credo di essere più o meno arrivata alla metà per entrambe le serie, ma non so quante puntate abbiano di preciso, quindi potrebbe essere solo una mia idea. Anyway... sto seguendo The Ancient Magus' Bride (se cliccate sul titolo verrete riportati alla pagina wikipedia). Dovrebbe avere 24 puntate e io ne ho viste 12, quindi sono alla metà spaccata. E' una storia molto lenta e in pratica non è che succeda molto, ma la grafica è spettacolare e non mi dispiace prendermela con calma ogni tanto. In realtà è un anime abbastanza strano, ma mi piace, quindi non mi lamento! E poi sto seguendo Black Clover. Il numero delle puntate è un mistero... alcuni dicono 13 (ma la cosa inizia ad essere poco probabile), altri 24/26 ma le voci che vanno per la maggiore dicono 51. Credo che staremo a vedere, per il momento ne ho guardate 11 e non mi posso lamentare. Anche qua non è che succeda chissà che, ma non è male e voglio sapere come continua la storia. Ma non aspettatevi granché, perché questo non ha niente di particolare, se non si conta il protagonista che non la smette un attimo di urlare!
 2) Drama


Al momento sto seguendo ben tre drama, ma visto che ultimamente guardo un episodio a settimana quando sono fortunata direi che le cose continueranno a rimanere stabili per un bel po' di tempo.
In ogni caso sto riguardando Secret Garden con la mia dolce metà. Diciamo che è un ricatto, ma di questa storia ve ne parlerò magari un'altra volta, ma che lui si è lasciato convincere di buon grado a guardare questo drama, che è stato il mio primo drama e quello che ha scatenato la mia malsana passione per questo genere. E' anche la serie che ho portato più avanti, dato che sono arrivata a metà. Ed è meraviglioso quasi quanto la prima volta! E trovo che gli attori siano meravigliosi! (Non tanto, o meglio non solo, perché Hyun Bin per me è superlativo, ma proprio perché secondo me sono bravissimi tutti quanti!). 
Poi sto seguendo W, che è un drama molto interessante, appartiene al genere romantico, tra le altre cose, ma affronta il tema del rapporto tra autore/creatore e i suoi personaggi, visto che W è un fumetto che ha ottenuto un sacco di successo nel mondo reale, ma per il protagonista del fumetto il suo mondo è reale, lui è una persona vera, circondata da altre persone vere, per lui non sono personaggi e la loro non è una storia ma la vita vera... fino a quando i due mondi non si scontrano. Insomma, la storia di base è davvero interessante e l'attore protagonista mi piace davvero un sacco, ogni tanto è di una tenerezza incredibile.


E poi c'è Pinocchio, dove la tenerezza proprio si spreca. I protagonisti sono due ragazzini che non potrebbero essere più diversi, sotto certi aspetti, ma che si ritrovano a vivere assieme con la pretesa di essere una famiglia. Casini e segreti si sprecano, come anche le incomprensioni e il pessimo tempismo, che sembra essere la base per un sacco di drama. Però la protagonista è una ragazzina con la sindrome di Pinocchio (le persone affette da questa sindrome non possono dire bugie, perché quando le dicono singhiozzano) che sogna di diventare una giornalista famosa. E il ragazzo si fa passare per suo zio, dato che viene adottato dal nonno della ragazza (che non ci sta tanto con la testa... forse) convinto che sia il suo primo figlio (purtroppo defunto), dopo che la madre della ragazza gli ha rovinato la vita (la madre della ragazza è qualcosa di terribile e spaventoso... le madri coreane a quanto pare sono esseri mitologici in grado di terrorizzare il resto del mondo che al confronto Godzilla levati proprio! Io non ho idea di come continuino a riprodursi, perché vi posso garantire che le madri coreane sono l'unica cosa che mi terrorizza!). In ogni caso... se cliccate sui titoli troverete una trama più coerente di quella che vi ho appena spiegato, ma sappiate che i due ragazzi sono veramente molto molto teneri!


Ci sarebbe poi ancora qualche serie tv, ma dato che sto seriamente contemplando l'idea di lasciarle perdere, per il momento non ve ne parlo... anche perché il post sta diventando parecchio lunghetto!
E ditemi! Voi cosa state guardando al momento? Avete titoli da consigliarmi? E state seguendo qualche anime e/o drama???
Buone visioni!
S.

venerdì 26 gennaio 2018

RECENSIONE: TRAITOR'S BLADE

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi, anche perché ho realizzato che a gennaio ho letto davvero un sacco di bei libri, che "rischiano" di finire nella lista delle migliori letture dell'anno... e l'anno è appena cominciato! Sono davvero felice! E sono ancora più felice perché finalmente riesco a scrivere una recensione, che è la prima recensione di quest'anno! (Shame on me!!! Ma finalmente sono qua a scriverla, e questa è cosa buona e giusta!).

TITOLO: Traitor's Blade

AUTORE: Sebastien De Castell

SERIE: Greatcoats #1

TRAMA (velocemente tradotta da me): Falcio è il Primo Cantore dei Greatcoats. Addestrati nel combattimento e nelle leggi di Tristia, i Greatcoats sono Magistri itineranti che mantengono la Legge del Re. Sono eroi. O, perlomeno, lo erano, fino a quando non si sono fatti da perte mentre i Duchi prendevano il regno e impalavano il re.
Adesso Tristia è sull'orlo del collasso e i barbari stanno facendo pressione sui confini. I Duchi hanno portato caos sulle loro terre, mentre i Greatcoats sono sparpagliati ovunque nel regno, visti come traditori e i loro leggendari mantelli sono stracciati.
Tutto quello che gli è rimasto sono le promesse fatte al re, Paelis, di portare avanti la loro ultima missione. Ma per avere anche solo una minima speranza di riuscire nella loro missione i Greatcoats devono essere riunti o dovranno farsi da parte per guardare il loro mondo bruciare.

Ho letto questo libro qualche settimana fa ma ancora faccio fatica ad articolare dei pensieri coerenti perché è vero che non è un libro straperfetto (infatti non gli ho dato il massimo dei voti, anche se più passa il tempo più me ne pento!) e che in alcuni parti il ritmo della narrazione rallenta, in altre ci sono cose abbastanza prevedibili, ecc.. ma è anche un libro che mi ha tenuta incollata alle pagine e che ho semplicemente adorato! Quindi al posto di provare a fare ordine nei miei pensieri, ho deciso di riproporvi una recensione a punti.

Motivi per leggere questo libro:
  • Falcio. Falcio è il protagonista principale e, anche se è indubbiamente uno dei buoni, non è il classico eroe dall'armatura scintillante. Non è un antieore, anche se potrebbe sembrarlo in alcuni punti della storia, e non è un personaggio moralmente "grigio", no assolutamente no... lui è uno dei "bianchi" (sempre tenendo a mente che è un guerriero e non un monaco votato all'aituo dei bisognosi) eppure è uno dei personaggi buoni più "dark" che io abbia mai incontrato. Inutile aggiungere che è un personaggio molto complesso e che l'ho adorato.
    Un'altra cosa degna di nota è che lui è il capo, sì, eppure non è il milgiore. Nel senso... il migliore combattente? Non è lui. Il miglior spadaccino? Di nuovo, non è lui. Il miglior arciere? Avete indovinato, non è lui. Eppure il capo è lui, perché le sue abilità sono più sottili: lui riesce a tener unito un gruppetto di Greatcoats (ok, sono solo in tre, ma ehi! Meglio di niente, no?) e a mantenere vive le loro tradizioni e la loro missione. Ha un codice morale particolare, ma è molto rigido e lui ci si attiene alla regola. E riesce a convincere gli altri a fare altrettanto.
    Certo, non è sempre il più sveglio del gruppo, perché ci sono un paio di cosette che sono abbastanza evidenti a tutti ma che lui ci mette una vita e mezza a capire ma... non si può avere tutto, no?

  • Kest e Brasti. Gli altri due elementi del magnifico trio. Assieme sono adorabili e i loro scambi di battute sono fantastici. E anche loro sono personaggi molto complessi e dei veri... beh, personaggi! Scusatemi il pessimo gioco di parole. Un ottimo motivo per leggere questo libro è la possibilità di fare la loro conoscenza!
    E poi Kest è il mio preferito, anche se è un personaggio che sembra in preda alla crisi premestruale perenne (AKA inspiegabili cambiamenti di umore/comportamenti/abitudini) e l'autore non ci aiuta molto con lui, perché un background più approfondito sarebbe stata cosa gradita. Speriamo che le cose migliorino con i prossimi libri.

  • Il mondo. Il mondo in cui è ambientata la storia è un mondo che sta per crollare, sull'orlo della rovina, e l'autore è bravissimo a creare questa ambientazione, che diventa parte integrante della storia e non solo uno sfondo.

  • La cultura. De Castell fa un buon lavoro anche sulla parte culturale del suo mondo, anche se non è quella più approfondita, ma i Santi sono qualcosa di incredibile!

  • Emozioni! Emozioni, gente, emozioni! Questo libro mi ha fatto ridere, sorridere, spaventare (cattivo autore!), quasi piangere, commuovere, appassionare e mai, mai, mai annoiare. 
Una piccola nota... si parla spesso di questa serie collegandola con I tre moschettieri. Beh, è vero che l'idea di base un pochino ci assomiglia, ma diciamo che è un'idea abbastanza vaga e che non è assolutamente un retelling. Tanto per farvi capire: se non mi avessero detto che c'erano dei paralleli tra questa storia e l'opera di Dumas, a me non sarebbe mai venuto in mente di fare un paragone tra le due storie. Credo che l'autore si sia ispirato, sì, ma nulla di più. Quindi se questa cosa vi faceva storcere il naso io vi consiglierei caldamente di passarci sopra.

E' vero che è un fantasy dalle tinte cupe, ma stiamo parlarndo di un mondo che sta per essere distrutto, dove la situazione politica è diventata insostenibile e, come se non bastassero gli intrighi e i casini che questo comporta, c'è pure una minaccia esterna che sta premendo sui confini... insomma, tutto sta andando a rotoli e i nostri protagonisti potrebbero essere l'unica speranza di questo mondo che sta per gettare la spugna (il che è ironico, perché anche loro, i protagonisti, non sono molto lontani dall'arrendersi), quindi di sicuro non ci si può aspettare un libro allegro.
Ma è un libro che ho adorato e non vedo l'ora di buttarmi sui seguiti!

Voto: 


Direi che questo è tutto! E voi che mi dite? Avete letto questo libro? Vi ispira? So che dell'autore sta per arrivare (o è appena arrivato) il primo libro di un'altra sua serie, indirizzata a lettori più giovani di questa, di cui però al momento mi sfugge il titolo. Ne avete sentito parlare? Io non ho intenzione di farmela scappare!
Buone letture!
S.

mercoledì 24 gennaio 2018

WWW...WEDNESDAY#4

Buongiorno a tutti! Come va? Come procedono le vostre letture? Io non mi posso lamentare, però sono una pessima blogger... bad blogger, no cookies!! Ma riuscierò a postare qualcosa oltre ai www, ve lo prometto!! Prima o poi...

La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?


Non c'è che dire... gennaio si sta rivelando un bel mese per gli urban fantasy, visto che sto recuperando qualche serie niente male, tra cui Fury's Kiss di Karen Chance, terzo libro (e al momento ultimo pubblicato) della serie dedicata a Dorina Basarab. Inutile dirlo, è una meraviglia! E poi finalmente sono riuscita a riprendere Racconti Umoristici di Edgar Allan Poe. L'umorismo (o il bizzarro) non è proprio il punto forte di Poe, ma non è comunque una brutta lettura.

What did you recently finish reading?


19 Souls di J.D. Allen è un thriller che ho letto grazie a Netgalley e, anche se poteva essere decisamente qualcosa di più, è stata comunque una lettura molto coinvolgente che mi ha tenuta col fiato sospeso. E poi c'è Every Heart a Doorway di Seanan McGuire. Ok ragazzi. Questo è meraviglioso! Favoloso! Fantastico! Spero di riuscire a scrivere una recensione al più presto perché... wow!


E poi ci sono loro due: Le vite impossibili di Greta Wells di Andrew Sean Greer, che non mi è dispiaciuta, è una lettura particolare, ma mi sono spesso e volentieri arrabbiata con la protagonista. Diciamo che in generale è un libro che non ha molto senso per me. E poi... beh, Saints Astray di Jacqueline Carey. A lui ho lasciato un pezzettino del mio cuore... direi che non c'è bisogno di aggiungere altro!

What do you think you'll read next?


Dopo avervi riproposto in serie la splendida gif di Sherlock, questa settimana ho una risposta, anzi due! Spero davvero di riuscire a leggere Me parlare bello un giorno di David Sedaris, che è stato nella mia wish list per secoli (l'ho aggiunto nella wish list di anobii, ed è una vita che non uso più quel sito!) e poi spero di riuscire a leggere il terzo e ultimo capitolo della trilogia di Brent Weeks: Oltre le tenebre. Che dite... ce la farò???

E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!


Buone letture!
S.

mercoledì 17 gennaio 2018

WWW...WEDNESDAY#3

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi delle mie, ma posso lamentarmi delle mie capacità organizzative perché, detto tra noi, fanno proprio schifo!!! Volevo scrivere delle recensioni (sono sempre in arretrato con loro, lo so e me ne sono fatta una ragione, ma non pretendevo di recuperare tutti gli arretrati, solo di scriverne un paio! Totale recensioni scritte? Zero! Che tristezza!) e invece è già tanto che riesca ad essere qui con una nuova puntata del www! Almeno con questa sono puntuale, evviva!!! 
Anche se oggi lo posto un pochino più tardi del solito perché avevo il post già bellìe pronto e poi c'è stato uno "sconvolgimento" delle letture quindi preferivo modificarlo e postarlo aggiornato!!!
La rubrica WWW... Wednesday è ideata dal blog Should be reading.

1)What are you currently reading?
2)What did you recently finish reading?
3)What do you think you'll read next?

What are you currently reading?



Al momento ho in letture Le Vite Impossibili di Greta Wells di Andrew Sean Greer, libro che avevo in wish list da parecchio e che è stato un gradittisimo regalo di Natale (Natale 2016, ma ehi! Ho i miei tempi, io!). Non ne ho ancora letto tantissimo, è vero, ma sembra davvero interessante. Al momento mi stanno piacendo parecchio lo stile e la protagonsita. Vedremo come proseguono le cose! E poi ho in lettura Saints Astray di Jacqueline Carey. Avevo iniziato questa serie una vita fa e il primo libro è un vero capolavoro, spero che questo secondo e ultimo volume si riveli all'altezza!

What did you recently finish reading?


Questo è il libro che ha causato lo stravolgimento dei piani... non era in programma e non pensavo minimamente a leggerlo ma poi... poi ho letto la recensione di Alexis non ho proprio saputo resistere! Non era in programma, ma dovevo assolutamente iniziarlo!!!!! Ce l'avevo in wish list da una vita e stava lì ad aspettare pazientemente il suo turno sul Kobo, ma non ho proprio saputo resistere! E non solo... ho anche dovuto finirlo! Ho fatto tardissimo, ma dovevo assolutamente finirlo!



Non posso certo lamentarmi delle mie ultime letture: Reap the Wind mi è piaciuto molto, mi era davvero mancato questo mondo e tutti i suoi personaggi, anche se questa volta l'autrice ha calcato un po' la mano: Cassie, e noi insieme a lei, non riesce a tirare il fiato un attimo. Mi piacciono i libri con un ritmo serrato, in cui accade sempre qualcosa di nuovo, ma qui è esagerato. Però mi sono comunque goduta la lettura. Mercurio di Amelie Nothomb si è rivelato all'altezza delle mie aspettative e poi ho finalmente letto Biblioholism di Tom Raabe. Questo è uno dei primi libri che avevo aggiunto alla wish list su Goodreads quindi mi sembra quasi impossibile essere riuscita a leggerlo! Non è sempre una lettura interessante, ma mi ha strappato più di un sorriso!


What do you think you'll read next?


Sinceramente non ne ho la più pallida idea! E questa gif mi fa morire quindi ve la ripropongo!!!!


E voi che mi dite? Cosa state leggendo? Cosa avete appena finito di leggere? E cosa leggerete dopo? Ditemi, che sono curiosa! Oppure lasciatemi il link al vostro WWW e passerò a curiosare!




Buone letture!
S.

martedì 16 gennaio 2018

S.O.S. SERIE... FACCIAMO IL PUNTO!

Buongiorno! Come state? Oggi ho una buona notizia per voi: ho quasi finito con i post di recap! Non siete contenti?? 

L'argomento di oggi sono le serie, era da un po' che non vi stressavo, vero? Quindi eccomi qui a fare il punto della situazione! Ammetto che avrei decisamente potuto fare di meglio, ma sono riuscita comunque a combinare qualcosa, quindi non mi lamento troppo. Bene, pronti?

Quante serie ho finito? 

Avrei potuto fare meglio, ma non mi lamento troppo, anche perché sono riuscita anche a mettermi in pari con diverse serie, quindi... evviva!

Con quante serie sei in pari? 

7!!! Direi che non è affatto male, no???
Quante serie hai continuato?

13... e non ho contato quelle che ho continuato e finito o con cui mi sono messa in pari, quindi sono stata proprio brava!
Ma ora arriva il tasto dolente!!!

Quante serie hai iniziato?

20. Lo so... non sono stata brava per niente. Ma un paio sono ancora in forse, perché non so se le continuerò davvero o no. Una è una rilettura, in preparazione per la lettura degli altri romanzi della serie, una l'ho iniziata ma l'ho anche finita (strano ma vero!), e due le ho iniziate ma anche continuate. Insomma... direi che potevo fare di peggio!!!

Le serie che ho terminato. Non sono bellissime??


Bene, la parte che segue è stata scritta dalla parte più ottimista di me, che non si rassegna all'impossibilità di uscirne viva da questa marea di serie, quindi portate pazienza!

Serie che spero di finire quest'anno.


Serie che spero di continuare assolutamente.


Serie che non vedo l'ora di iniziare


Ho cercato di fare la brava e di non aggiungere troppi titoli anche qua! E voi come ve la siete cavata con le serie? E quali sono quelle che sperate di finire o iniziare quest'anno?
Buone letture!
S.

domenica 14 gennaio 2018

BUONI PROPOSITI LIBRESCHI

Buongiorno a tutti! Prima che vi facciate prendere troppo dall'entusiasmo vi dico che i post di recap non sono ancora finiti! Però ho pensato di intervallarli con qualcos'altro, tanto per variare un po'.

Come ormai saprete bene, io adoro le reading challenge e ne seguo sempre mille mila perché è più forte di me! Un po' è perché probabilmente ho qualche problema e la mia pazzia si manifesta anche così e un po' perché le mie TBR sono immense, e le reading challenge sono un buon modo per me per smaltirle (e per aiutarmi nella scelta delle prossime letture, che è una cosa che mi manda sempre in crisi). Nell'anno passato però ho lasciato andare tutte le challenge a rotoli, non le ho più seguite e non sono riuscita a riprenderle una volta che sono riuscita a tornare a leggere... ma tra traslochi, nuovo lavoro, orari molto particolari, blocco del lettore e vita privata che ogni tanto esige anche del tempo, non sono proprio riuscita a trovare l'energia mentale per fare il punto della situazione e riprendere le challenge.

Così quest'anno ho deciso di prendere una piccola pausa... non è che non parteciperò più alle reading challenge perché, onestamente, mi conosco e so che non è una cosa fattibile, ma parteciperò ogni tanto a quelle organizzate su Goodreads dai vari gruppi che seguo, perché di solito sono mensili e non annuali, quindi è molto più facile stargli dietro (e mi spinge anche a scrivere recensioni, che non è una cosa malvagia!). 
E ho deciso di abbassare anche il tiro con la sfida di Goodreads sul numero totale di libri letti: negli ultimi anni il mio obiettivo era quello di leggere 200 libri. E' un obiettivo che non ho mai fatto fatica a raggiungere, ma quest'anno mi sono fermata attorno ai 150 ed è stato comunque un traguardo raggiunto con fatica, quindi ho deciso di abbassare il tiro e puntare a leggere 120 libri. Direi che mi sento abbastanza tranquilla con questo nuovo numero, ma staremo a vedere.

Al posto delle reading challenge a cui partecipavo gli anni scorsi ho comunque alcuni obiettivi personali che mi terranno compagnia. In parte si tratta di buoni propositi, propositi abbastanza precisi che spero guidino le mie letture mese per mese, e in parte di sfide fatte con me stessa. Bene, direi che come introduzione è stata abbastanza lunga, e se avete resistito fino a qua, beh... complimenti! E grazie di cuore!

Buoni propositi libreschi: 
(dove vedete un asterisco non spaventatevi, vuol dire che la spiegazione arriverà dopo!)

1) un libro preso dalla TBR Bingo*
2) un libro preso dalla TBR Bingo ebook
3) un libro preso dal mio book jar*
4) un libro estratto da un altro book jar (ne ho ben tre, che continuano a prendere polvere da tempo immemore, quindi è ora di rispolverarli!)
5) un ARC
6) un fantasy preso dalla lista 
7) un libro per la challenge su GR dedicata alle liste
8) terminare o essere in pari con almeno 5 serie 
9) un titolo preso dalle mille mila liste che ho in giro*


A parte il punto 8, che è valido per tutto l'anno, gli altri sono punti che spero di soddisfare ogni mese (ovviamente uno stesso libro può ricoprire più punti, perché non è tanto la quantità che mi interessa, quanto lo smaltire le cose che ho fatto accumulare!). Ed ora passo a spiegarvi i vari asterischi! 


Alla fine di quest'estate ho scoperto una cosa bellissima: la TBR Bingo! In pratica si fa una tabella del bingo con i libri della nostra tbr (alcuni titoli, non tutti!) e ogni volta che se ne legge uno si contrassegna la casella corrispettiva, per ogni riga, colonna o diagonale completata possiamo comprarci un libro (le regole non sono fisse e ognuno può introdurre le varianti che vuole, ma a grandi linee si tratta di questo)


La qualità della foto non è il massimo, ma queste sono le mie due cartelle del Bingo, una, quella sul primo foglio, è quella dedicata ai cartacei, mentre la seconda è quella dedicata agli ebook. Come potete vedere dal numero di caselline colorate non sono esattamente a buon punto, ma spero di riuscire a recuperare e a finire le due cartelle quest'anno!

Per quanto riguarda le book jar potete cliccare qua. Guardare la data su questo post mi fa sentire veramente in colpa perché praticamente le ho lasciate a prendere polvere da una vita, ma spero vivamente di riuscire a fare ammenda e di usarle a dovere finalmente! (Rispetto alle due book jar del post ne ho pure aggiunta una dedicata alle serie).

E poi il punto 9... beh, io adoro stilare liste (lo specifico nel caso non si fosse capito bene! ;P) e ogni tanto stilo liste di libri che mi piacerebbe leggere, serie che vorrei iniziare/finire ecc... e poi le mollo lì, quindi spero di riuscire a smaltire anche loro!

Questo dovrebbe essere tutto... spero che non vi siate annoiati troppo durante la lettura! E ditemi... avete fatto anche voi dei buoni propositi libreschi? Quali sono?
Buone letture!
S.

venerdì 12 gennaio 2018

IL MEGLIO E IL PEGGIO DEL 2017 #3 GLI ORRORI!

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io in questo periodo ho rallentato un po' il ritmo, ma non mi lamento troppo, tutto sommato sto continuando a leggere e le mie letture mi stanno piacendo, quindi va tutto bene, no?
Comunque sono qua con un altro post di recap (ebbene sì, un altro!!!), questa volta per parlarvi dei flop, quei libri che proprio non mi sono piaciuti o che si sono rivelati delle cocenti delusioni. L'ordine è, come sempre, rigorosamente casuale!

1) Wintersong di S. Jae-Jonsen. La copertina è la cosa più bella di questo libro, anche se ci sono parecchie idee buone.


2) Memorie di ragazza di Annie Ernaux. Il libro sembrava promettente e lo stile mi piaceva all'inizio, ma le cose sono peggiorate man mano che proseguiva la lettura. Non so bene cosa sia andato storto, se non che questa autrice non credo proprio faccia per me, mi ha lasciato un senso di malessere e di disinteresse che ho fatto fatica a scacciare.

3) L'arte ingannevole del gufo di Ella West. Non saprei nemmeno da dove iniziare per elencare le cose che non vanno in questo libro. Però se siete curiosi potete sempre cliccare sul titolo e sbirciare la recensione.


4) Casanova di se stessi di Aldo Busi. Questo è stato il mio DNF di quest'anno. Mi piacerebbe essere in grado di non finire più libri, ma con questo non è stata una decisione difficile. Non faceva proprio per me e riusciva a farmi venire il mal di testa dopo mezza pagina. Impossibile davvero continuare la lettura.

5) Ossessione color cremisi di Simona Liubicich. Non è che sia uno dei peggiori libri che io abbia mai letto ma... no, proprio no! 


6) Stone Cold Bastard di Jake Bible. Questo libro parte da un'idea splendida, ma è di una noia mortale! 

7) The Witch Ladder di Dana E. Donovans. Sinceramente quando l'ho iniziato mi aspettavo il primo capitolo di una serie intrigante e misteriosa. Noia. Noia. Noia, mamma mia che delusione!!!!!


8) Leaving Amarillo di Caisey Quinn. No, no, no... questo proprio non sono riuscita a farmelo andare giù!!

9) Mata Hari's Last Dance di Michelle Moran. E' carente sotto così tanti punti di vista che non saprei da dove iniziare, ma se vi incuriosisce vi rimando alla mia recensione su Goodreads (e se fossi in voi starei lontana dal libro!)


Bene, direi che questi libri sono stati i peggiori che ho letto quest'anno. Spero che il 2018 sia ricco di belle letture, tutte letture migliori di queste!
E voi che mi dite? Quali sono state le vostre peggiori letture?
Buone letture!
S.

Post in evidenza

WWW...WEDNESDAY#7

Buongiorno a tutti! Come state? E come procedono le vostre letture? Io non posso lamentarmi delle mie, anche se speravo di leggere un po...

Post più popolari